Il Trattato
Widget Image
seguici su
16/10/2021

Khadim Ussain Karimi è il caporedattore dell’Etilaat Roz, il quotidiano punto di riferimento del giornalismo libero ed indipendente in Afghanistan, vincitore del premio anticorruzione 2020 di Transparency International. Karimi, insieme ai suoi colleghi, è rimasto in Afghanistan, perché deciso a portare avanti la sua missione. La ricerca della verità dell’Etilaat Roz, infatti, continua coraggiosamente nonostante il regime Talebano e le

Tra la fine del 1943 fino alla fine del secondo conflitto mondiale le truppe naziste diedero all’espressione “marcia della morte” un secondo significato: mentre con il primo si indicavano gli estenuanti trasferimenti dei prigionieri dai campi di concentramento, durante i quali soccombettero a migliaia per fatica, fame e freddo, attuati per prolungare l’agonia di un Reich ormai agli sgoccioli, la nuova accezione scolpì nella storia una tra le operazioni più efferate delle camicie nere. Nell’intento di salvare il loro dominio in Italia, a partire dal 12 agosto del 1944 i tedeschi

Confutazioni Tutto ciò che è reale è razionale, tutto ciò che è razionale è reale: Auschwitz confuta la dottrina speculativa. Almeno questo crimine, che è reale, non è razionale. Tutto ciò che è proletario è comunista, tutto ciò che è comunista è proletario: Berlino 1953, Budapest 1956, Cecoslovacchia 1968 (e la serie non è completa) confutano la dottrina del materialismo storico. Tutto ciò che è democratico viene dal popolo, e viceversa: il Maggio '68 confuta la dottrina del liberalismo parlamentare.  Il sociale quotidiano mette in crisi l'istituzione

Sentire sulla pelle un costante stato di emergenza, la crisi come norma, la paura come emozione di fondo, il senso di impermanenza, la nostalgia di un futuro che si vive solo nei sogni dei giovani che ancora sperano. Ecco cosa scandisce la quotidianità di centinaia di migliaia di uomini, donne e bambini che vivono all'interno della Striscia di Gaza Come affermato dalla dott.ssa Samah Jabr, professore Associato presso diverse università palestinesi e Clinical Assistant Professor presso la George Washington University, ciò che attualmente è più preoccupante riguarda la riduzione della resistenza

Un individuo è effettivamente liberosolo se spetta a lui deciderese e quando limitare la propria libertàper fini a lui propri. (Max Stirner, L'Unico e la sua proprietà, 1884) Un'idea è realmente miasolo quandonon diffido dal metterla,ad ogni istante, in completa discussione,quando non temo che la sua perditasia una perdita per me, una perdita di me.L'idea da cui non ci si riesce a liberare,il pensiero che possiede l'individuoè un ingranaggio mentale- l'imperativo moraleche dice come bisogna agire.È l'idea che controlla la volontà,la conoscenza che usa l'individuoanziché esserne usata " (Max Stirner, L'Unico

L’11 settembre del 2021 all’Università di Kabul si presentano circa trecento donne completamente vestite di nero. L’iniziativa pare organizzata dai Talebani e dovrebbe essere la risposta dell’Emirato alle numerose manifestazioni che la settimana precedente avevano affollato le strade di diverse città dell’Afghanistan. Secondo i Talebani, infatti, le donne dell’Università di Kabul sarebbero lì per esprimere il loro sostegno all’eliminazione delle classi miste e più in generale al nuovo regime appena instaurato. Mentre alcuni studenti dell’università di Kabul fanno notare come non avessero mai visto quelle studentesse a frequentare le lezioni